« DEAGLIO E IL TOTO' TRUFFA | Principale | IL DILEMMA DEL “CESTO NATALIZIO” AL GRUPPO ESPRESSO »

29/11/06

Commenti

monos

C'era da immaginarselo. Il Sole va ad inserirsi in un mercato saturo con un giornaletto improvvisato: carta pessima, contenuti mediocri, caratteri di scarso appeal. Braccine corte, si può dire. O cortissime, con un prodotto realizzato a costi bassissimi. A volte le ciambelle non riescono col buco...

I commenti per questa nota sono chiusi.